Attachment Parenting secondo Paperblog

marzo 03, 2013

Ecco una piccola anteprima del loro articolo, consultabile sul loro sito cliccando il link [Continua a leggere]

Attachment parenting e cattivi genitori

Attachment parenting: qualcuno ha mai sentito queste due parole? Ebbene, non significano altro che attaccamento naturale dei genitori ai figli. Attaccamento naturale, ovvero che non dovrebbe essere mediato dalla cultura o dalla moda del momento, dalla tendenza del giorno in campo educativo o dalla teoria pedagogica di turno. Semplicemente, il bambino chiama, esprime il suo disagio, un suo bisogno, una richiesta, e la madre o il padre accorrono, lo sostengono sia in modo figurato che fisico. Dovrebbe essere la cosa più banale e scontata al mondo un rapporto così concepito, quello cioè che si osserva solitamente fra gli animali, quando il cucciolo piange e la mamma lo stringe a sé. Invece, dato che l'uomo col tempo ha perduto la sua naturalezza, tanto da essere diventato l'unico animale culturale esistente, per ritrovare un rapporto di tipo naturale egli è costretto a farlo inventandosi una teoria culturale. In pratica, l'uomo oggi non è più capace di seguire la natura e l'istinto e per farlo compie uno studio, una ricerca scientifica, fabbrica una tecnica che ce lo conduce. Crea insomma il medium, il mezzo, l'artificio attraverso il quale raggiungere il suo scopo. In sintesi, oggi anche la natura dell'uomo è artificiale e artificiosa, se parliamo di attachment parenting come teoria. [Continua a leggere]

Fonte: http://it.paperblog.com/

You Might Also Like

0 replies

JOIN THE CLUB

Flickr Images

.